Che cos'è l'informazione dannosa per la salute

 
Visionando un sito in russo, ho letto un commento al testo (parlava delle guarigioni).
Diceva: "...le malattie sono una distorsione o un blocco del flusso di energia nei corpi sottili. Una cosa sorprendente è che anche i monaci, che conducono una vita quasi santa, muoiono di cancro. Vogliono raggiungere la luce, ma probabilmente avrebbero dovuto mantenere un equilibrio di energie yin e yang. L'uomo ha due sistemi immunitari, uno biologico, che guarisce tagli, ferite, fratture. L'altro sistema immunitario è energetico, per lo più non funziona."
Ecco, "l'altro" non è un sistema immunitario, non ci sono due sistemi immunitari, è tutta la struttura multidimensionale umana che è intasata, ancora prima di energie non pulite, di informazione negativa.
Che cosa può "sporcare" un corpo sottile, bloccare un meridiano? Soltanto ciò che è invisibile agli occhi e non appartiene al mondo della materia. Per le TRR i corpi sottili non sono disposti "a cipolla", come comunemente sono descritti nella letteratura esoterica; sono, invece, tutti nell'ambito del corpo fisico ma hanno le frequenze diverse, più fini del fisico. Ciò che si avverte al di fuori del fisico è l'irradiazione elettromagnetica dei nostri organi-biocomputer. Così è per il modello della realtà su cui lavoriamo noi; esistono, ovviamente, altri modelli a cui uno può fare riferimento.
Per la radiestesia spirituale russa qualsiasi organo/struttura/ cellula dell'organismo ha diversi corpi, incluso il fisico. Prendiamo un fegato. A parte le sue parti anatomiche fisiche ha i suoi strati non fisici (non li elenco qui). Se andiamo a vedere le cellule del fegato - gli epatociti - anche queste hanno diversi strati sottili, dentro i loro corpi fisici. Come in alto così in basso. Funziona così.
L'informazione che assume la forma delle strutture a forma d'onda passa liberamente attraverso il corpo fisico e va negli strati sottili, se non si ha una specifica protezione; siamo tutti perfettamente permeabili, aperti a tutto.
È più facile proteggersi dai virus e batteri, dalle radiazioni o frequenze nocive che dalle informazioni. Moltissima gente non ha nemmeno idea di avere dei corpi sottili, e tanto meno, di subire un danno di tipo informazionale. Un danno informazionale è un programma che danneggia ciò che non è fisico, quindi, nemmeno l'energia scorre liberamente, si rompono i collegamenti, i canali di comunicazione o di scambi che collegano gli organi o sistemi.
La Puchkò è stata la prima che ha iniziato a definire i tipi dei danni informazionali, a capire come individuarli o eliminarli. Questo tipo di analisi si fa tramite la nostra stessa struttura sottile per eccellenza: il Sé Superiore, e tutto con l'aiuto della radiestesia.
Quindi, quando uno/a va a fare un check up fisico (screening, mammografie ecc.) ed è tutto a posto, esce contento/a, ma non sa che gli eventuali danni ai corpi non fisici degli organi ci mettono anche una decina d'anni per manifestarsi sotto forma di un tumore o altro tipo di problema.
Per cui, non è il sistema immunitario energetico che non funziona, è l'assenza del monitoraggio dell'uomo multidimensionale. La prevenzione sottile esiste, una persona consapevole la può fare da sola. Se il sottile sta bene ed è monitorato e protetto, il fisico testa sano.
PS. E naturalmente, tutto ciò che ho scritto sopra per la scienza classica è antiscientifico, perché la scienza nega l'esistenza dell'uomo multidimensionale, come nega l'esistenza dell'Anima e dello Spirito. E a cosa sta portando il materialismo puro e becero lo stiamo vedendo tutti...

Related Articles